RISORSE STRUTTURALI

RISORSE UMANE

INFANZIA

"B. MARINO" MONTEVAGO

INFANZIA “R.AGAZZI” S.M.BELICE

PRIMARIA “E.GRAVINA” MONTEVAGO

PRIMARIA “S.G.BOSCO”

S.M.BELICE

SEC.1^GRADO “T.GIUFFRIDA” MONTEVAGO

SEC.1^GRADO “G.T. DI LAMPEDUSA S.M.BELICE

TOTALI

Classi

3

9

8

15

5

10

50

Alunni

68

154

145

321

89

226

1003

Docenti

9

23

19

32

21

35

139

Coll.Scol.

2

3

2

4

2

3

15+

3 LSU

Pers di segreteria

       

1

5

6+2(doc. fuori ruolo

STRUTTURE

INFANZIA B MARINO MONTEVAGO

INFANZIA “R.AGAZZI” S.M.Belice

PRIMARIA “E.GRAVINA” MONTEVAGO

PRIMARIA “S.G.BOSCO” S.M.BELICE

SEC.1^GRADO “T.GIUFFRIDA” MONTEVAGO

SEC.1^GRADO “G.T DI LAMPEDUSA S.M.BELICE

 

Aule per classe intera

3

9

10

20

6

10

58

Laboratorio lingua straniera

       

1

1

2

Laboratorio musicale

         

1

1

Laboratorio informatico

   

1

1

1

1

4

Laboratorio scientifico

       

1

 

1

Laboratorio di tecnologia

       

1

 

1

Laboratorio  ceramica

     

1

1

 

2

Aula video

   

1

1

1

1

4

Palestra

   

1

 

1

1

3

Biblioteca

   

1

1

1

1

4

Giardino-cortile

SI

SI

SI

SI

SI

NO

 

Locale per mensa

1

1

 

1

1

1

5

SERVIZI OFFERTI

INFANZIA B MARINO MONTEVAGO

INFANZIA “R.AGAZZI” S.M.Belice

PRIMARIA “E.GRAVINA” MONTEVAGO

PRIMARIA “S.G.BOSCO” S.M.BELICE

SEC.1^GRADO “T.GIUFFRIDA” MONTEVAGO

SEC.1^GRADO “G.T DI LAMPEDUSA S.M.BELICE

 

Mensa

SI

SI

SI

SI

SI

SI

 

Trasporto

SI

SI

SI

SI

SI

SI

 

Pre-scuola

NO

NO

NO

NO

NO

NO

 

AMBIENTI DI APPRENDIMENTO

L’evoluzione della società contemporanea nell’ambito della tecnologia ha naturalmente trasportato l’uso di strumenti multimediali all’interno delle aule scolastiche. Una scuola che abbia fra i suoi obiettivi principali, la formazione di cittadini del mondo, come richiesto dalle Indicazioni Nazionali del 2012, non può prescindere dall’uso di strumenti digitali all’interno della didattica.

Compito delle istituzioni scolastiche infatti è quello di fornire, da un lato ambienti d’apprendimento multimediali e interattivi che incentivino la motivazione, dall’altro educare all’uso consapevole di determinati strumenti tecnologici.

Insegnare con il supporto di LIM e di software specifici che aiutino gli alunni ad esser costruttori delle loro conoscenze è un modo per promuovere apprendimenti permanenti e rivolti a tutti gli alunni, in special modo coloro che hanno delle difficoltà. In quest’ottica attenzione e motivazione sono stimolate di continuo, l’apprendimento, costruito con l’intero gruppo classe favorisce atteggiamenti collaborativi e propositivi.

Le menti degli alunni sono maggiormente stimolate attivando canali comunicativi differenti e sviluppando competenze digitali spendibili in contesti differenti. Seguendo questa visione, e in accordo con quanto proposto dalle Indicazioni Nazionali e dalle esigenze della nostra società, il nostro Istituto pone fra i primi posti l’attenzione all’incremento di strumenti che favoriscano ambienti di apprendimento digitali promuovendo una didattica innovativa e al passo coi tempi